PROTOCOLLO D’INTESA ALLEGATO AL CCNL AUTOSTRADE E TRAFORI 2019

  CCNL, LAVORO, PROTOCOLLO DI INTESA

PROTOCOLLO D’INTESA ALLEGATO AL CCNL AUTOSTRADE E TRAFORI

Addì 16 dicembre 2019

Federreti e le società concessionarie di autostrade e trafori,

Fise Acap e le società concessionarie di autostrade e trafori,

le Associazioni sindacali Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti, SLa Cisal, Ugl Viabilità e Logistica

dichiarano e convengono quanto segue.

1. Al fine di promuovere la stabilità occupazionale nel rispetto dei principi dell’Unione Europea, le parti consapevoli dell’importanza che il settore riveste, data anche la rilevanza del servizio svolto a favore della collettività, convengono nel presente Protocollo, che è parte integrante del contratto collettivo nazionale di lavoro, la definizione di una “clausola sociale” da applicarsi nel caso di affidamento e/o assegnazione di nuove concessioni.

2. Il presente Protocollo, parte integrante del contratto collettivo nazionale di lavoro per il personale dipendente da società e consorzi concessionari di autostrade e trafori, recepisce integralmente il contenuto e le disposizioni della lettera U 0011911 del 5 novembre 2019 del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti – Direzione Generale per le strade e le autostrade e per la vigilanza e la sicurezza nelle infrastrutture stradali.

Pertanto, in ogni caso di affidamento e/o assegnazione di nuove concessioni, le parti concordano riguardo all’obbligo in capo al nuovo concessionario del mantenimento di tutto il personale, regolato dal predetto contratto nazionale, già dipendente dalla società concessionaria uscente, in continuità e con la conservazione dei vigenti diritti retributivi e normativi di ciascun lavoratore, esistenti alla data di sottoscrizione della nuova concessione e nel pieno rispetto del vigente “CCNL per il personale dipendente da società e consorzi concessionari di autostrade e trafori” stipulato da Federreti, Fise Acap, e Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti, SLa Cisal, Ugl Viabilità e Logistica, essendo il contratto di riferimento del settore così come definito dall’art. 51 del d. lgs 15 giugno 2015, n. 81.

3. Entro tre mesi dalla stipula dell’accordo di rinnovo del CCNL, le Parti nazionali definiranno una procedura, che prevederà uno specifico esame congiunto finalizzato ad attuare gli obblighi del comma 2 del Protocollo d’intesa.

Il presente Protocollo viene trasmesso, a cura delle Associazioni datoriali, alla richiamata Direzione Generale, unitamente alla richiesta di adesione congiunta all’Osservatorio permanente sulla qualità del lavoro, di cui al Protocollo d’intesa sottoscritto il 13 aprile 2018 dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti e dalle Organizzazioni sindacali Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti, e alla richiesta di incontro per meglio rappresentare la comune posizione delle Parti nazionali in ordine ai commi 2 e 3 del Protocollo medesimo.

Le OO.SS. FILT-CGIL, FIT-CISL, UILTRASPORTI-UIL, SLA-CISAL e UGL Viabilità e Logistica sottoscrivono la presente intesa con riserva e la stessa sarà sciolta a seguito della consultazione dei lavoratori entro il 31 gennaio 2020.