Inps messaggio n° 45 del 2-3-2001

  INPS

OGGETTO: Incentivi per le imprese introdotti dagli articoli 3, comma 5 e 6, e 4, comma 3, della legge 23 dicembre 1998, n.448.
Con circolare n. 189 del 16 novembre 2000 sono stati forniti ulteriori chiarimenti in ordine alla disciplina degli incentivi per le imprese introdotti dagli articoli 3, comma 5 e 6, e 4, comma 3, della legge 23 dicembre 1998, n.448, con particolare riferimento all’applicabilità dello sgravio triennale nelle ipotesi di incremento occupazionale derivante dalla trasformazione di contratti di formazione e lavoro e di apprendistato, nonché di contratti a tempo determinato e di rapporti di lavoro part-time.

Recependo integralmente le indicazioni fornite al riguardo dal Ministero del Lavoro e della Previdenza Sociale, nella citata circolare, sono state trattate due problematiche:

    • esclusione del beneficio nei casi di trasformazione a tempo pieno ed indeterminato di contratti a termine (compresi i contratti di formazione e lavoro) nonché di contratti a tempo parziale;
    • computo della forza occupazionale nell’ambito di società collegate.

Con nota protocollo n. 79915 del 20 febbraio u.s. il citato Dicastero è ritornato sulle problematiche suddette e, in considerazione della rilevanza delle medesime, si è riservato di effettuare ulteriori approfondimenti.

In attesa, pertanto, delle determinazioni che saranno assunte dal Ministero del Lavoro, le Agenzie avranno cura di astenersi da ogni recupero coattivo nei confronti delle aziende interessate, fatta eccezione per gli atti interruttivi della prescrizione.

IL DIRETTORE GENERALE